Cyberpunk e The Witcher: lo sviluppo dei nuovi giochi partirà nel 2022, ribadisce CDPR

Cyberpunk e The Witcher: lo sviluppo dei nuovi giochi partirà nel 2022, ribadisce CDPR
di

Nell'intervista a Rzeczpospolita concessa da Adam Kicinski, il presidente di CD Projekt Adam Kichinski non ha soltanto condiviso la sua fiducia per la ripresa di Cyberpunk 2077 ma ha anche ribadito l'intenzione della compagnia di sviluppare nel 2022 dei capitoli inediti di The Witcher e dello stesso Cyberpunk.

L'alto esponente della software house europea ha infatti colto l'occasione offertagli dai giornalisti del portale polacco per confermare quanto affermato nei mesi scorsi dagli stessi vertici di CD Projekt, ossia l'intenzione di dedicarsi dal prossimo anno alla realizzazione di progetti tripla A ambientati nelle dimensioni delle due proprietà intellettuali più importanti della compagnia.

Discutendo dell'argomento con i suoi intervistatori, Kicinski ha specificato che "attualmente ci stiamo concentrando sui nostri due franchise di punta. Entrambi hanno un potenziale enorme, quindi uno dei nostri obiettivi strategici era e rimane quello di lavorare in parallelo su più progetti AAA legati alle nostre IP. Contiamo di dare inizio a questi lavori dal prossimo anno".

Per favorire lo sviluppo in parallelo di molteplici titoli ad alto budget, a ottobre CD Projekt ha acquisito Molasses Flood: nel celebrare questo importante matrimonio, i vertici della software house che ha dato i natali a The Flame in the Wood e Drake Hollow confermarono a loro volta di essere impegnati nello sviluppo di un titolo proveniente da una delle celebri IP dell'azienda polacca.

FONTE: GamingBolt
Quanto è interessante?
9