di

Dark Souls 3, ultimo esponente della saga ideata da Hidetaka Miyazaki, continua ad essere oggetto di attente analisi da parte della Community. Grazie ad un utente, sono stati scoperti alcuni contenuti relativi al multiplayer, poi rimossi nella versione finale del gioco.

Autore della scoperta è Lance McDonald, uno dei principali punti di riferimento quando si parla di datamining dei titoli di FromSoftware. Sempre lui ha infatti recentemente scoperto l'esistenza di una boss-fight rimossa in Bloodborne, mentre nel corso di ottobre, aveva suggerito che, in origine, fossero previsti per Dark Souls 3 cambiamenti dinamici di tempo e clima per certe aree del gioco. Ora, il curioso utente ha scoperto nuovi retroscena legati al multiplayer del terzo capitolo della saga dei Souls.

Lance McDonald ci annuncia le sue scoperte tramite il proprio account Twitter, con la pubblicazione del cinguettio che vi riportiamo, come di consueto, in calce alla notizia. L'utente avrebbe infatti individuato una serie di contenuti legati alle funzionalità multiplayer di Dark Souls 3, poi non inserite nella versione finale del gioco. In particolare, sembra che la componente multigiocatore del titolo FromSoftware avrebbe potuto essere molto più complessa. Sarebbe infatti stato possibile "[...] trascinare in giro i nemici sconfitti, trasformali in falò, o sacrificarli per creare arene PvP illuminate dalla luna". Decisamente delle aggiunte intriganti, che ne dite? Per chi desiderasse maggiori informazioni sulle scoperte di Lance McDonald, rimandiamo alla visione del video realizzato dall'utente sul tema. Lo trovate, come di consueto, in apertura.

Quanto è interessante?
8