di

Ormai mancano pochi giorni al debutto di Dark Souls Remastered per Nintendo Swicth, e i ragazzi di GameXplain hanno pensato bene di mettere alla prova l'edizione dedicata alla console ibrida della Grande N facendo un giro a Blighttown.

Blighttown (la Città Infame in italiano) è sicuramente una meta rimasta impressa nella memoria dei giocatori di vecchia data: entrare in questo luogo nella versione originale di Dark Souls significava andare incontro a gravi problemi di framerate e a un numero sproporzionato di morti, causate sia dai nemici brutali che popolano questa ambientazione, ma in buona parte anche dalle perfomance pessime del gioco, che rendevano il tutto ancora più difficile. Fortunatamente, dopo la buona prestazione della Remaster su Playstation 4 e Xbox One, anche la versione Switch supera la prova del fuoco: il framerate non subisce cali vistosi e non si verificano problemi di sorta.

Dark Souls Remastered è disponibile dallo scorso maggio su PlayStation 4, Xbox One e PC, mentre l'edizione Nintendo Switch debutterà fra una settimana esatta, giovedì 19 ottobre, sia in formato retail che digitale al prezzo di 39.99 euro. Lo stesso giorno verrà lanciato sul mercato anche l'amiibo di Solaire, che ritrae l'amato personaggio nella sua iconica posa, intento a lodare il Sole.

Quanto è interessante?
6