Dark Souls Switch: i lavori sul gioco hanno richiesto poco più di 12 mesi

Dark Souls Switch: i lavori sul gioco hanno richiesto poco più di 12 mesi
di

Intervistato da VGR il producer di Dark Souls Remastered per Nintendo Switch ha rivelato le tempistiche richieste al suo studio (Virtuos) per portare il gioco sulla piattaforma ibrida della casa di Kyoto.

Lukas Codr fa sapere che "i lavori di porting hanno richiesto poco più di un anno. Inizialmente abbiamo speso diversi mesi per creare una build giocabile e assicurarci che tutto funzionasse alla perfezione, dopo siamo passati a rifinire e ottimizzare il tutto. Infine abbiamo inviato il nostro gioco a Nintendo per l'approvazione e dopo otto settimane è stato pubblicato su eShop e in formato fisico."

Il produttore della versione Switch svela poi come la parte più complessa sia stata quella relativa all'adattamento del sistema di controllo, Dark Souls non è mai stato progettato per essere giocato in modalità e dunque rimappare il control system per sfruttare i Joy-Con non è stato semplice.

Dark Souls Remastered è stato pubblicato su Switch lo scorso mese di ottobre, con circa quattro mesi di ritardo rispetto alle altre versioni, per dare modo al team di apportare alcuni ritocchi al progetto.

Quanto è interessante?
4