Daybreak Games: licenziati diversi dipendenti in seguito ad un riassetto aziendale

Daybreak Games: licenziati diversi dipendenti in seguito ad un riassetto aziendale
di

In seguito all'emergere in rete di diverse testimonianze da parte di ormai ex dipendenti, Daybreak Games ha confermato l'avvenuto licenziamento di parte del proprio staff.

La comunicazione è giunta alla redazione del portale Gamasutra, per tramite di un portavoce della compagnia. All'interno della nota diffusa, possiamo leggere quanto segue: "Stiamo adottando misure per migliorare il nostro business e supportare la nostra visione di lungo periodo per i franchise esistenti e lo sviluppo di nuovi giochi. Questo includerà un riassetto della compagnia in team distinti per franchise, cosa che ci permetterà di evidenziarne la competenza, mostrare in maniera migliore i giochi a cui lavorano, e infine fornire esperienze su misura per i nostri giocatori. Sfortunatamente, alcuni dipendenti sono stati colpiti da questo sforzo, e stiamo facendo quanto possiamo per supportarli durante questo periodo difficile".

La notizia dei licenziamenti era stata anticipata dal diffondersi su Twitter e Reddit di diverse segnalazioni da parte di ormai ex dipendenti di Daybreak Games. Tra le produzioni videoludiche del team possiamo citare, tra le altre, H1Z1 e PlanetSide Arena. Quest'ultimo, in particolare, ha raggiunto un importante traguardo nel corso del settembre di quest'anno. In quel periodo, infatti, PlanetSide Arena è approdato su Steam in Early Access. Nel corso dell'agosto 2018, invece, era stata annunciata la data di uscita di H1Z1 su PlayStation 4.

FONTE: Gamasutra
Quanto è interessante?
4