Days Gone 2, decolla la petizione: quasi 80.000 fan chiedono il sequel a Sony

Days Gone 2, decolla la petizione: quasi 80.000 fan chiedono il sequel a Sony
INFORMAZIONI GIOCO
di

Il ciclone di rumor che ha travolto l'universo dei PlayStation Studios ha colpito con particolare forza Naughty Dog e Bend Studio, con l'emergere della notizia della presunta cancellazione di un sequel di Days Gone.

L'indiscrezione ha scatenato una vasta rosa di reazioni, tra cui uno scontro a distanza tra John Garvin, Game Director del gioco PS4, e analisti di settore, in merito alla responsabilità dei consumatori nel fallimento del lancio di un gioco. Non è rimasta immobile ovviamente la community videoludica, con i giocatori che avevano apprezzato l'avventura di Deacon St. John che si sono rapidamente mobilitati in favore della pubblicazione di un sequel.

È nata così una campagna di pressione su Sony Interactive Entertainment, volta a convincere il colosso nipponico a dare semaforo verde al progetto di Bend Studio. Nel giro di pochissimo tempo, la petizione per Days Gone 2 ha superato le 55.000 firme, ma non sembra affatto destinata a rallentare. Partita da circa una decina di giorni, ad oggi - domenica 25 aprile - la petizione ha raccolto ormai quasi 80.000 adesioni, attestandosi nel momento in cui scriviamo a 78.261 firme. Il prossimo obiettivo della campagna attivata su Change.org è dunque il raggiungimento della notevole volume di 150.000 adesioni da parte degli appassionati.

FONTE: Change.org
Quanto è interessante?
4