di

La partecipazione di Jeff Ross e John Garvin (ex Sony Bend Studio) al podcast di David Jaffe ha portato alla ribalta numerosi retroscena legati allo sviluppo di Days Gone e alla mancata produzione del sequel.

L'ex responsabile dello studio dell'Oregon e il game director dell'avventura di Deacon hanno rivelato durante il podcast che CD Projekt RED ha provato ad acquisire l'IP di Days Gone da Sony, la compagnia però non è stata disposta a vendere il marchio, gli assets ed il concept di gioco e nemmeno a concedere la proprietà intellettuale in licenza per altri usi e/o ad aziende esterne.

Garvin e Ross fanno sapere di "non poter confermare questa dichiarazione" e non è effettivamente chiaro se CD Projekt RED abbia effettivamente provato ad acquisire la proprietà intellettuale o se magari CD Projekt abbia pensato ad un possibile accordo per portare il gioco su GOG o magari per poter sviluppare un sequel o uno spin-off in collaborazione con PlayStation Studios.

Sony Bend ha lavorato anche ai reboot di Syphon Filter e Resistance ma entrambe le idee non hanno trovato terreno fertile e sono state accantonate mentre come sappiamo Days Gone 2 non ha ottenuto il via libera da parte del publisher, nonostante il team avesse presentato un concept del sequel.

Quanto è interessante?
5