di

Come ogni open world che si rispetti, anche Days Gone è ricco di Easter egg, citazioni e segreti nascosti in giro per il vasto mondo di gioco. Sony, dopotutto, ci ha già ampiamente abituati ad operazioni del genere, dal momento che anche Horizon: Zero Dawn, God of War e Marvel's Spider-Man ne sono pieni.

Abbiamo così ben pensato di raccogliere in un video i migliori riferimenti a giochi, film, libri e personaggi che siamo riusciti a scovare nell'Oregon assediato dai Furiosi plasmato dai ragazzi di Bend Studio. Prima di proseguire, in ogni caso, ci teniamo a farvi sapere che potrebbero esserci degli spoiler sulla campagna principale del gioco. Pensateci bene, prima di guardare il video.

Il primo segreto degno di nota è ispirato a Dark Souls, celebre serie sviluppata da FromSoftware: si tratta di un falò nel quale, al posto della classica spada, è conficcato un machete, decisamente più in linea con la caratterizzazione del mondo di gioco di Days Gone. Omaggi al falò di Dark Souls sono presenti anche in altri titoli, come in Dishonored: La Morte dell'Esterno (sul tetto della banca) e nella mappa Eichenwalde di Overwatch, Non potevano inoltre mancare degli Easter egg ispirati ad uno dei giochi più celebri di Sony Bend, Syphon Filter! Nello specifico, completando al 100% la storia Caccia alla Nero e dopo aver assistito al filmato d'intermezzo conclusivo della sotto-trama, riceverete il taser dell'agente Gabriel Logan, utilizzabile per arrostire i Furiosi. Su di esso sono anche disegnate le sue iniziali, G.L.!

Per tutti gli altri segreti, vi rimandiamo alla visione del video allegato in cima a questa notizia. Days Gone è disponibile esclusivamente su PlayStation 4, dove sta facendo registrare ottime vendite: in Giappone, ad esempio, ha venduto più di God of War!

Quanto è interessante?
5