Days Gone: il protagonista Deacon St. John non potrà essere personalizzato

di

Manca ancora un anno all'uscita di Days Gone, ma negli ultimi giorni sono emersi numerosi dettagli riguardanti l'ambizioso progetto di Sony Bend Studio grazie ad un esteso coverage di Game Informer.

Abbiamo scoperto, ad esempio, che il protagonista dell'avventura Deacon St. John non potrà essere personalizzato liberamente dai giocatori. In verità, il suo aspetto muterà nel corso dell'avventura, ma i cambiamenti saranno predefiniti e rispecchieranno gli avvenimenti previsti dalla trama imbastita dal team di sviluppo. Si tratta, a conti fatti, di una scelta condivisibile, considerata la natura fortemente narrativa della produzione. Voi cosa ne pensate? Avreste preferito un protagonista liberamente personalizzabile nell'aspetto e nell'abbigliamento?

Nel corso della medesima intervista, il direttore creativo John Garvin ha anche specificato che Days Gone ha ben poco a che fare con The Last of Us: l'unico punto in comune risiede nel fatto che entrambi i giochi sono action adventure in terza persona. Vi ricordiamo che il titolo è in sviluppo esclusivamente per PlayStation 4 e verrà lanciato nel corso del 2019, in una data non ancora annunciata. Avete già visto il video gameplay che mostra la prima ora della campagna di Days Gone?

Quanto è interessante?
8