Days Gone per PS4: la Video Recensione del gioco di Sony Bend

di

Dopo aver trascorso decine e decine di ore nell'Incubo di Days Gone, il nostro Giuseppe Arace ha finalmente emesso il suo giudizio sulla nuova esclusiva di casa PlayStation.

Days Gone può essere considerato come uno degli esempi più solidi di ciò che si intende per “open world narrativo”. L'opera di Sony Bend vanta una trama sorprendentemente sfaccettata, che si prende i suoi tempi e detta i ritmi con piglio autoriale. L'indubbio fascino esercitato dall'ambientazione e dalla sceneggiatura, tuttavia, di tanto in tanto inciampa sotto il peso di ambizioni estremamente elevate. A farne le spese è la componente survival, continuamente in bilico tra solidità e approssimazione.

Al pari della narrativa, anche l'esplorazione è dettata dai ritmi imposti dal team di sviluppo. I giocatori sono chiamati a pianificare in maniera oculata le loro spedizioni oltre i confini degli accampamenti, gestendo le scorte e il carburante della propria motocicletta. Ciascun viaggio, in Days Gone, può essere considerato un'avventura. Se volete saperne di più, in ogni caso, vi consigliamo di guardare la Video Recensione allegata in cima a questa notizia e a leggere l'approfondita recensione di Days Gone a cura del nostro Giuseppe Arace. Il titolo, ricordiamo, arriverà sugli scaffali fisici e digitali di tutto il mondo domani 26 aprile. A giugno, invece, arriveranno i primi contenuti aggiuntivi di Days Gone.

Quanto è interessante?
8