Days Gone su Steam non ha raggiunto i numeri di Horizon Zero Dawn

Days Gone su Steam non ha raggiunto i numeri di Horizon Zero Dawn
di

Days Gone è arrivato di recente su Steam, attirando subito l'attenzione attorno a sé. Si tratta della seconda esclusiva Sony ad esordire anche su PC, dopo Horizon Zero Dawn arrivato nell'agosto del 2020. Facendo un paragone sui risultati ottenuti dai due titoli emergono dati interessanti.

Attualmente Days Gone può contare su oltre 19.000 giocatori attivi, laddove Horizon si ferma a meno di 3000. Ovviamente in questo caso bisogna necessariamente considerare la distanza di quasi un anno che separa l'uscita dei due giochi su Steam, ma la situazione cambia se si pensa al picco massimo di giocatori raggiunti. E in tal senso l'opera firmata Bend Studio non può certo vantare il medesimo successo dell'open world di Guerrilla Games. Stando al database di Steam, infatti Days Gone negli scorsi giorni è arrivato a un picco di 27.450 giocatori, decisamente lontano dai 56.557 utenti che Horizon riuscì a toccare nel periodo della sua uscita.

Questo però non significa che l'avventura di Deacon St. John stia andando male sulla piattaforma digitale di Valve: Days Gone è partito alla grande su Steam e lo scorso 23 maggio è stato eletto il best seller della settimana. Segno che numerosi giocatori PC erano fortemente curiosi di provare una delle più discusse esclusive PS4 e recentemente al centro dell'attenzione dopo la decisione di Sony di annullare lo sviluppo del seguito a causa dei risultati non eccellenti ottenuti su Metacritic. I fan si sono quindi mobilitati, con una petizione per Days Gone 2 andata oltre le 100.000 firme. E con lo sbarco su PC del primo capitolo la speranza è che un eventuale successo sul lungo termine possa convincere il colosso giapponese a proseguire con il brand.

Quanto è interessante?
7