Dead Space 2 è costato 60 milioni di dollari e ha venduto 4 milioni di copie

di

Dopo la chiusura di Visceral Games, scopriamo alcuni interessanti retroscena sullo sviluppo di Dead Space 2, rivelati su Twitter da Zach Wilson, ex Level Designer che ha lavorato in Electronic Arts per cinque anni prima di trasferirsi negli studi di Bethesda.

Tramite alcuni Tweet, Wilson fa sapere che Dead Space 2 è costato 60 millioni di dollari, costi di marketing esclusi, una cifra sicuramente importante per un progetto Tripla A uscito nel 2011. Il gioco ha richiesto due anni di sviluppo ed è stato accolto calorosamente dalla critica, vendendo circa quattro milioni di copie.

Un dato positivo ma inferiore alle aspettative del publisher, lo stesso Wilson inoltre non è certo che il progetto abbia generato dei profitti poichè molte unità sembra siano state vendute dopo pesanti tagli di prezzo a pochi mesi dal lancio.

Da qui, la volontà di dare una svolta action alla saga con l'obiettivo di revitalizzare le vendite: Dead Space 3 è uscito nel 2013 ma purtroppo non ha incontrato il favore del pubblico e della stampa specializzata. I diritti del franchise appartengono ad Electronic Arts ma allo stato attuale un Dead Space 4 sembra altamente improbabile.

Quanto è interessante?
4