Deadly Premonition 2 per Nintendo Switch: da Twin Peaks a True Detective

Deadly Premonition 2 A Blessing in Disguise
Recensione: Nintendo Switch
di

L'eclettico Swery65 torna con Deadly Premonition 2 A Blessing in Disguise, sequel per Nintendo Switch del suo gioco più popolare. Come se la cava? Scopritelo nella nostra video recensione.

L'ultima avventura intrisa di elementi thrilling di Hidetaka Suehiro ci immerge nelle atmosfere della cittadina di Le Carré: dietro alla tranquillità apparente di questo paesino di periferia si nasconde un'oscura minaccia rappresentata dal misterioso artefice dell'efferata catena di omicidi avvenuta nel 2005.

Il nostro compito sarà perciò quello di venire a capo di questo enigma interpretando gli agenti Morgan e Davis con due diverse indagini che ci permetteranno di fare la spola tra passato e presente. Tra scene pulp da vivere in prima persona, prove da raccogliere e testimonianze da registrare, l'utente deve ricomporre il puzzle degli eventi e fare giustizia per le vittime del mostro di Le Carré. Con queste premesse, non è difficile intuire che chi ha amato il primo Deadly Premonition, probabilmente, saprà apprezzare anche A Blessing in Disguise, a dispetto del cambio di ritmo e di stile che ne contraddistingue l'esperienza ludica, narrativa e contenutistica.

Prima di lasciarvi al nostro video speciale sull'ultima, controversa opera di Swery65, vi ricordiamo che su queste pagine trovate anche la nostra recensione di Deadly Premonition 2 A Blessing in Disguise a firma di Michele Verardi, con tutti gli approfondimenti e i giudizi sull'ultima opera firmata da Rising Star e destinata ad approdare su Nintendo Switch il prossimo 10 luglio.

Quanto è interessante?
5