GamesCom

Death Stranding: cosa hanno rivelato i nuovi trailer sul misterioso gioco?

Death Stranding: cosa hanno rivelato i nuovi trailer sul misterioso gioco?
di

In occasione dell'Opening Night Live della Gamescom 2019, Hideo Kojima è stato l'ultimo ospite a calcare il palco dell'evento condotto da Geoff Keighley. Per l'occasione, l'autore ha mostrato tre nuovi filmati dedicati al misterioso Death Stranding.

I primi due, come già fatto nel caso del trailer dedicato ad Heartman, si sono focalizzati su personaggi specifici: Mama e Deadman, interpretati rispettivamente da Maragaret Qualley e Guillermo Del Toro. Entrambi i trailer, oltre a contestualizzare in parte queste due figure, hanno offerto interessanti dettagli su quello che potremo trovare nel complesso mondo di Death Stranding. Il trailer di presentazione di Mama ci mostra infatti una sorta di "bambina invisibile", che si manifesta sul soffitto di un edificio. Sam, dopo aver reagito con allarme, viene rassicurato dalla donna, che "attrae" a sé l'infante, cullandolo ed, infine, lasciandolo svanire. In seguito, Mama rivela che si tratta di sua figlia, la quale può "connettersi" solamente a lei. In seguito, Kojima ha spiegato che la bambina è sfortunatamente nata "dall'altro lato", ma che madre e figlia sono comunque in contatto grazie ad un cordone ombelicale e questo è il modo in cui ora "esistono".

Il secondo trailer vede invece di fatto due protagonisti: Deadman ed il misterioso "Bridge Baby". In questa sequenza, Sam si reca dal rimo in cerca di aiuto e connette una capsula ad un macchinario. A questo punto, al suo interno appare il Bridge Baby, e Deadman afferma che questo potrebbe fare ritorno al "ventre della madre". Con una complessa spiegazione in merito alle meccaniche che regolano questo evento, il personaggio comunica a Sam che la procedura consente di ridurre temporaneamente lo stress del bambino. Deadman consiglia inoltre il protagonista di rammentare che questi infanti sono solo "equipaggiamento" e che non dovrebbe affezionarsi a loro. Questi ultimi, del resto, non restano solitamente "in servizio" per un tempo superiore ad un anno.

Infine, nel filmato dedicato al gameplay di Death Stranding, possiamo intravedere ulteriori interessanti dettagli. Vediamo infatti Sam dirigersi verso una sorta di "terminale di consegna". Qui, tramite l'utilizzo della collana che porta al collo, il personaggio genera una reazione nell'ambiente, che si conclude con la comparsa su di uno schermo della dicitura "new strand established". Uscito dall'edificio, che ora riporta la dicitura UCA, Sam, distrattamente, cade. Questo spinge BB a piangere: scopriamo così che il protagonista può interagire con quest'ultimo per cercare di calmarlo. Al termine del trailer, Kojima ha affermato che il nostro personaggio dovrà cercare di riconnettere il mondo di Death Stranding, creando legami tra l'Est e l'Ovest.

Cosa ne pensate, siete curiosi di saperne di più?

Quanto è interessante?
10