DS

Death Stranding, l'elemento di cui Kojima è più orgoglioso? La positività nel multiplayer

Death Stranding, l'elemento di cui Kojima è più orgoglioso? La positività nel multiplayer
di

Giunta la giornata di venerdì 8 novembre, i giocatori hanno potuto testare con mano Death Stranding, produzione con cui la software house fondata da Hideo Kojima ha scelto di esordire sul mercato.

Nel corso di un'intervista concessa a PlayStation Access, al game director è stato domandato di indicare l'elemento del gioco di cui oggi è più orgoglioso. "Se si guada al mondo oggi, - ha esordito Kojima - siamo connessi ad Internet ventiquattr'ore al giorno. E quella tecnologia avrebbe dovuto essere lì per renderci felici. Tuttavia, quello che si vede oggi sono persone che in maniera anonima si scontrano o discriminano l'una con l'altra. Alcune persone si stanno stufando dei social media o di Internet nel suo complesso. Ma - prosegue - quando giochi a Death Stranding, le tue connessioni con le altre persone sono completamente positive". Il game designer racconta che non era totalmente certo che questa "positività" avrebbe funzionato, ma, una volta visti i feedback del pubblico, ne è stato molto felice: "Quindi ne sono orgoglioso".

Una positività che ha trovato una simbolica rappresentazione anche nel mondo reale, grazie alla scelta di alcuni giocatori di regalare Death Stranding a persone in difficoltà. In chiusura, segnaliamo inoltre l'annuncio da parte di PlayStation Italia dell'iniziativa I Connectors.

FONTE: GamesRadar
Quanto è interessante?
16