DS

Death Stranding ed equipaggiamento: nel gioco di Kojima era prevista...una catapulta!

Death Stranding ed equipaggiamento: nel gioco di Kojima era prevista...una catapulta!
di

Per consentire al giocatore di affrontare le inquietanti Creature Arenate e completare il proprio viaggio attraverso Stati Uniti d'America ormai al tracollo, il team di Kojima Productions ha messo in campo un ampio set di strumenti.

L'equipaggiamento presente in Death Standing consente infatti al buon Sam Porter Bridges di affrontare anche le situazioni più disperate, grazie ad una discreta selezione di armi e veicoli. L'alter ego videoludico dell'attore Norman Reedus ha inoltre la possibilità di plasmare il mondo di gioco dedicandosi alla costruzione di diverse strutture. Sembra, tuttavia, che non tutte le creazioni ideate da Hideo Kojima e dal suo team abbiano infine trovato spazio nella versione finale del gioco.

Ad offrirci un bizzarro indizio in merito è l'Art Book ufficiale di Death Stranding. Nel volume, sono infatti riportate alcune concept art relative alle strutture pensate dagli sviluppatori per il gioco, incluse quelle scartate. Proprio tra queste, un utente Reddit ha avvisato una misteriosa "struttura catapulta inutilizzata". Direttamente in calce a questa news, potete osservare un'immagine della strana struttura, sul cui possibile utilizzo la community di sta divertendo ad elaborare ipotesi. Voi cosa ne pensate?

Cogliamo l'occasione per ricordare che Death Stranding è attualmente disponibile in esclusiva su PlayStation 4. Una versione PC del gioco resta attesa per l'estate di quest'anno: la data di uscita è attualmente ignota.

Quanto è interessante?
13