di

Durante un panel svoltosi al San Diego Comic-Con 2019 nelle scorse ore, il buon Hideo Kojima ha svelato le cover ufficiali di Death Stranding che verranno utilizzate per l'edizione Standard e per la Steelbook che verrà inclusa nelle edizioni Special e Collector's.

Oltre alla bontà della composizione, è saltato ai nostri occhi e a quelli dei fan anche un altro dettaglio molto importante. Su entrambe le copertine risulta assente il bollino "Only on PlayStation", che solitamente viene riservato a tutte le esclusive totali di casa Sony. La dicitura manca anche sul poster che potete ammirare in calce a questa notiza. Come mai?

Com'è ben noto, l'atteso titolo di Hideo Kojima verrà pubblicato il prossimo 8 novembre esclusivamente in versione PlayStation 4, ma l'assenza del bollino potrebbe aver aperto le porte ad un nuovo scenario. Che si tratti solamente di un'esclusiva temporale? In passato si è già vociferato di un possibile approdo su PC, evenienza che neppure Hideo Kojima in persona si è sentito di escludere totalmente. Kojima Productions, dopotutto, non è uno studio interno di Sony, e potrebbe essere libero di portare il suo gioco anche su altre piattaforme, come hanno fatto anche i ragazzi di Quantic Dream in tempi recenti. Heavy Rain, Beyond: Two Souls e Detroit Become Human, tutti giochi usciti in esclusiva su PlayStation 3 e 4, hanno di recente trovato la via per il PC.

Al momento non sono noti i dettagli dell'accordo stipulato tra Sony e Kojima Productions, pertanto le nostre vanno considerate come delle semplici speculazioni. Nel frattempo, continuiamo a considerare Death Stranding come un'esclusiva PS4.

Quanto è interessante?
21
Death Stranding, esclusiva PS4 solo temporale? Lo suggerisce la cover ufficiale