di

Come ricorderete, qualche tempo fa un tweet di Hideo Kojima scatenò diverse discussioni, e alcuni giocatori lo accusarono di essere un po' troppo egocentrico. Per la verità il post in questione aveva un'accezione diversa scritto in inglese, rispetto a quella giapponese, riguardo il concetto di "A Hideo Kojima Game".

Il game designer aveva specificato che tale dicitura sarebbe stata a significare il fatto che Kojima stesso si fosse occupato di un elenco sterminato di caratteristiche, che andavano dal concept, alla storia, alla produzione, alla regia, eccetera. Nell'accezione giapponese però, Kojima intendeva di aver collaborato a tali caratteristiche, mentre nella traduzione inglese sembrava quasi che fosse stato il solo autore di tutti quegli aspetti del gioco.

Logico dunque che l'equivoco avrebbe portato a delle accuse di megalomania di Kojima, ma per fortuna poi la bolla si dissolse senza particolari strascichi. Adesso però è comparso un video in rete, davvero molto divertente, che è come se fosse la personificazione di quel famoso tweet.

Il filmato è infatti un trailer di Death Stranding in cui, attraverso la tecnica del deepfake, tutti i personaggi del gioco hanno le fattezze di Hideo Kojima. Se volete farvi due risate innocenti, lo trovate in cima alla news.

Siamo finalmente nel day one dell'ultima fatica dello stesso Kojima: lo state già giocando? Avete letto la nostra recensione di Death Stranding?

FONTE: Kotaku
Quanto è interessante?
5