Death Stranding: Kojima ha iniziato a lavorare al marketing con Sony

Death Stranding: Kojima ha iniziato a lavorare al marketing con Sony
di

Mentre la comunità continua ad attendere con impazienza nuove informazioni su Death Stranding, sembra che il buon Hideo Kojima e i suoi collaboratori abbiano cominciato a lavorare a stretto contatto con Sony per pianificare la campagna marketing dell'atteso gioco.

Come ormai ben sanno tutti i suoi fan, il designer giapponese è incredibilmente attivo sui social e non perde occasione per aggiornarci sui suoi incontri. Negli ultimi giorni si sono recati in visita presso gli studi di Kojima Productions alcuni membri di spicco di Sony Interactive Entertainment, tra cui Jim Ryan. Il meeting con il nuovo presidente e CEO della compagnia giapponese è avvenuto lo scorso 11 marzo, mentre tre giorni dopo è toccato a Asad Qizilbash, il vice presidente della divisione marketing dedicata alle esclusive di casa PlayStation, e ad un certo Craig, facente parte del medesimo team. Nelle ultime due settimane, inoltre, il responsabile del marketing di Kojima Productions Aki Saito ha lavorato a stretto contatto con David Bull, Global Brand Marketing di PlayStation.

Appare chiaro, quindi, che i diretti interessati stiano lavorando alla pianificazione della campagna promozionale del gioco. Che stia finalmente per arrivare l'annuncio della data di lancio? Solitamente il marketing entra nel vivo con l'approssimarsi dell'uscita di un gioco: quella di Death Stranding, purtroppo, è ancora completamente ignota, nonostante alcune voci facciano riferimento al tardo 2019 oppure al primo trimestre del 2020. Se queste finestre dovessero rivelarsi veritiere, allora la campagna promozionale del titolo potrebbe davvero cominciare nel giro di qualche mese. Stando alle ultime dichiarazioni di Hideo Kojima, la storia di Death Stranding è completa, sebbene lo sviluppo sia leggermente in ritardo. Il designer vuole che ogni aspetto sia rifinito alla perfezione.

Quanto è interessante?
26