DS

Death Stranding ha predetto il Coronavirus? Hideo Kojima smonta le teorie complottiste

Death Stranding ha predetto il Coronavirus? Hideo Kojima smonta le teorie complottiste
di

Discutendo con i curatori della Summer Game Fest del lancio di Death Stranding su PC, Hideo Kojima ha scherzato sulla strampalata teoria complottista dei "segnali di avvertimento" per l'avvento della pandemia da Coronavirus che, secondo alcuni, avrebbe inserito ad arte nel suo kolossal sci-fi.

Di fianco a un divertito Yoji Shinkawa (character designer di DS e collaboratore storico di Kojima), il papà di Metal Gear ha voluto fare definitivamente chiarezza sulla questione e, approfittando della domanda postagli da Geoff Keighley, ha specificato che "non ho affatto predetto la pandemia. Anche perchè, se fossi stato un profeta, di certo mi sarei servito di questa capacità per creare un gioco capace di vendere più copie".

Con questa sagace risposta, Kojima è riuscito in un sol colpo a smontare le teorie complottiste sui "messaggi profetici" di Death Stranding che predice il Coronavirus e, allo stesso tempo, scherzare sulle polemiche generate nei mesi scorsi dai report degli analisti sulle ipotetiche scarse vendite di Death Stranding.

Sempre nel corso dell'intervista, il boss dei Kojima Productions sottolinea inoltre che diversi altri suoi giochi del passato sono stati coinvolti in questo genere di teorie complottiste, specie per quanto concerne gli scenari, i personaggi e gli eventi narrati nella serie di Metal Gear.

Quanto è interessante?
11