DS

Death Stranding e la tiepida accoglienza negli USA: la teoria di Hideo Kojima

Death Stranding e la tiepida accoglienza negli USA: la teoria di Hideo Kojima
di

Sin dal lancio, Death Stranding sembra aver ottenuto un maggior successo di critica in Europa e Giappone rispetto agli Stati Uniti, Hideo Kojima ha sua teoria e riguardo, rivelata in una recente intervista pubblicata sul New York Times.

L'intervistatore solleva la questione riguardo la non sempre eccelsa accoglienza ricevuta da Death Stranding in Nord America citando la recensione di IGN USA che ha assegnato al gioco un voto di 6.8/10. Hideo Kojima però non si preoccupa ed anzi, esprime la sua visione in merito: "Negli Stati Uniti sono abituati a giochi sparatutto o comunque con una forte componente action, probabilmente Death Stranding non è affine ai gusti dei giocatori americani, lo accetto."

Il produttore e game designer giapponese è convinto che la bontà della sua operà emergerà tra qualche anno "sono convinto di aver dato vita ad un progetto unico... vedremo cosa accadrà tra quattro o cinque anni."

Il più recente gioco di Hideo Kojima è uscito lo scorso mede di novembre su PS4 e PlayStation 4 PRO dopo uno sviluppo durato poco più di tre anni, Death Stranding uscirà su PC il 2 giugno, distribuito da 505 Games in versione fisica e digitale.

FONTE: NYTimes
Quanto è interessante?
15