Death Stranding: un Tweet alimenta le speculazioni sul coinvolgimento di Stefanie Joosten

di

Sul profilo Twitter di Kojima Productions è comparso un messaggio di auguri per l'anno nuovo, accompagnato da un artwork che mostra una versione femminile di Ludens, mascotte dello studio di Hideo Kojima. Tanto è bastato per scatenare nuove speculazioni su Death Stranding.

Secondo alcuni, il modello femminile utilizzato per l'artwork (nonostante le palesi differenze tra immagine e realtà) sarebbe quello della modella olandese Stefanie Joosten, nota per aver prestato volto e voce a Quiet in Metal Gear Solid V The Phantom Pain. Da tempo si parla della presenza di un personaggio femminile in Death Stranding e varie voci riportano sessioni di motion capture previste nelle prossime settimane per la Joosten, la quale è inoltre in ottimi rapporti di amicizia con Hideo Kojima.

Ribadiamo come quanto riportato sia solamente frutto di speculazioni, Stefanie ha più volte negato di essere coinvolta nel progetto Death Stranding e la somiglianza del Ludens "al femminile" con la modella potrebbe essere solamente una semplice coincidenza. Conoscendo però l'attenzione ai dettagli del papà di Metal Gear, non è impossibile che l'immagine possa nascondere qualcosa di più...

Quanto è interessante?
8