di

Deathloop continua ad essere uno dei giochi più attesi su PS5 e PC: nonostante il recente rinvio a settembre 2021, lo sviluppo del titolo Arkane procede in maniera spedita e senza gravi intoppi. Ed ogni occasione è buona per scoprire qualcosa di più sull'attesa opera dagli autori di Dishonored.

Come spiegato dagli autori, in Deathloop esplorazione e combattimenti sono il fulcro centrale della produzione, che si amalgamano per bene grazie anche alle numerose possibilità offerte dai loop temporali ed ai poteri a disposizione del protagonista Colt. In termini di esplorazione, ancora una volta Arkane punta forte sulla verticalità delle mappe, che appaiono più ampie ed articolate rispetto a quelle mostrate in Dishonored 2: "Immaginatevi un livello come 'Edge of the world' di Dishonored 2, e rendetelo ancora più grande", dice Dinga Bakaba, director del gioco. Per questo motivo il ricorso ai poteri è fondamentale per poter esplorare fino in fondo tutte le mappe di gioco senza correre il rischio di trascurare dettagli importanti. Inoltre, sebbene lo scorrere del tempo non avvenga in tempo reale, in Deathloop sono presenti quattro diversi momenti della giornata per muoversi tra le strade della pericolosa isola di Blackreef: anche in questo caso è quindi importante per l'esplorazione tenere in conto il periodo del giorno in cui si fa visita a specifiche location, in quanto potrebbe comportare di trovarsi davanti a nuovi eventi, storie e attività da svolgere a seconda dell'orario in cui si raggiunge una specifica mappa.

Per quanto riguarda il combattimento, in Deathloop armi da fuoco (che sono tra l'altro personalizzabili) e poteri speciali si completano a vicenda. Scoprire loop temporali è estremamente utile anche in caso di morte del protagonista, permettendoci più facilmente di recuperare gli oggetti perduti al momento della nostra precedente morte. In termini di azione pura, sebbene gli attacchi frontali diretti siano possibili, il gioco è studiato per spingere il giocatore a studiare l'area circostante e le posizioni dei nemici per capire quale approccio adottare aumentando le proprie chance di sopravvivenza. Avanzando nell'avventura si sbloccheranno inoltre diversi nuovi poteri che offriranno approccio al gameplay sempre differenti: da tenere presente che sarà possibile equipaggiare tre armi e due poteri contemporaneamente, consentendo così di sperimentare diverse combinazioni. Il tutto senza sottovalutare il ruolo di Julianna, presenza costante nel gioco e sempre a caccia di Colt, con la possibilità di essere controllata da un secondo giocatore e dare così vita a sequenze di pura e adrenalinica caccia reciproca.

Se volete scoprire ulteriori dettagli su questa promettente produzione, eccovi la nostra nuova anteprima di Deathloop. Di recente è inoltre emerso che il team di Wolfenstein sta aiutando Arkane nello sviluppo di Deathloop.

Quanto è interessante?
2