di

Si complica la storia del Dev Kit PlayStation 5 diffuso dal sito olandese Let's GO Digital e scoperto tramite un brevetto depositato da Sony Corporation a metà agosto. Nelle scorse ore un Senior Artist di Codemasters ha confermato la veridicità dell'immagine, ma c'è un però.

In un Tweet, Matthew Stott di Codemasters confermava l'esistenza del Dev Kit PS5 e addirittura di averne visti alcuni negli uffici della software house inglese. Il messaggio però risulta ora cancellato senza apparente motivazione e lo stesso Stott non ha diffuso ulteriori chiarimenti, limitandosi a cancellare il post in questione.

Matthew potrebbe aver rivelato una informazione sotto NDA? Oppure il suo messaggio non corrispondeva al vero e Codemasters non è in realtà in possesso del Dev Kit PlayStation 5? Difficile dirlo con precisione, sono in molti però a pensare che il dispositivo in questione possa essere un fake o una semplice prova di design per altri prodotti targati Sony.

Sicuramente, ribadiamo, quello mostrato nel brevetto non sarà in alcun modo il design finale della prossima console della casa giapponese, si tratta di un concept fin troppo "spinto" per poter essere realizzato in serie su un prodotto di enorme diffusione come PlayStation 5.

Quanto è interessante?
7
Design di PS5: la testimonianza dell'artista di Codemasters sul Dev Kit è stata cancellata