di

Una volta conclusa l'importante fase di aggiornamento di Destiny 2 propedeutica all'arrivo del cross-save, i ragazzi di Bungie ampliano l'offerta ludica della Stagione della Ricchezza di con una nuova Quest che introduce la pistola Lumina, la prima arma esotica che ci permette di curare i nostri compagni di squadra.

Nonostante l'arsenale di Destiny 2 comprenda già degli elementi di equipaggiamento che ci consentono di recuperare l'energia del proprio Guardiano, la pistola Lumina è la primissima arma ad avere un ruolo di supporto così marcato.

Sconfiggendo i nemici con Lumina, infatti, si attiva il perk esotico Noble Rounds che proietta una sfera di energia che guarisce e aumenta temporaneamente i punti danno del membro del proprio team a noi più vicino. Le sue capacità di cura, oltretutto, sono curiosamente simili a quelle di Baptiste, il nuovo personaggio di Overwatch.

Anche in virtù di questa analogia, secondo le community di forum videoludici come ResetEra e Reddit l'introduzione della pistola esotica Lumina potrebbe rappresentare il primo atto della preannunciata volontà di Bundie di rendere ancora più ruolistica l'esperienza di gioco di coloro che si cimenteranno con le sfide di Ombre dal Profondo (o Shadowkeep).

La prima espansione dell'Anno 3 di Destiny 2 sarà disponibile a partire dal 17 settembre su PC, PS4 e Xbox One, mentre per la versione destinata a Google Stadia occorrerà attendere fino all'apertura del nuovo servizio in game streaming del colosso di Mountain View, previsto in Italia nel corso del mese di novembre.

Quanto è interessante?
5