Detroit Become Human Spiegato Bene: tutto quello che c'è da sapere su storia e gameplay

di

In questa nuova puntata della rubrica Spiegato Bene, Alessandro cerca di offrire un quadro completo delle caratteristiche e del potenziale del prossimo titolo di Quantic Dream, il promettente Detroit: Become Human in arrivo esclusivamente su PlayStation 4.

Per l'occasione sono stati toccati numerosi argomenti, dalla storia ai personaggi, fino ad arrivare alle meccaniche di gameplay di quello che è stato presentato come il gioco più ambizioso mai realizzato dagli sviluppatori francesi. Pur trattandosi di una distopia fantascientifica ambientata nel 2038, il futuro di Detroit: Become Human risulterà molto familiare ai videogiocatori. Il quadro sociale tratteggiato nel titolo assomiglia enormemente a quello attuale.

La società Cyberlife ha introdotto sul mercato degli androidi, macchine senzienti che con il passare del tempo hanno sostituito gli umani in numerosi ambienti lavorativi. Ciò ha scatenato innumerevoli dilemmi etici e diseguaglianze sociali. Su questo sfondo si muovono i tre protagonisti dell'avventura: Connor, un prototipo progettato per aiutare gli investigatori umani in casi che coinvolgono androidi; Kara, costretta a fuggire dopo aver stretto amicizia con una bambina; Markus, che diventerà il leader di una rivoluzione di androidi.

In Detroit: Become Human le scelte rivestiranno un ruolo importantissimo e saranno in grado di modificare profondamente il corso della storia, determinare le scene che potranno essere giocate e il destino dei protagonisti. Per queste, e molte altre informazioni, vi invitiamo a guardare il video speciale Spiegato Bene che trovate in apertura di notizia. Detroit: Become Human verrà lanciato in esclusiva su PlayStation 4 il prossimo 25 maggio 2018. Segnaliamo che nei giorni scorsi è stata resa disponibile sul PlayStation Store una versione dimostrativa con protagonista Connor.

Quanto è interessante?
10