di

Con l'universo dello sviluppo indipendente in costante crescita, sono sempre più i team attivi anche in territorio italiano, pronti a farsi strada in un mercato internazionale sempre più vario e sfaccettato.

Di recente, un evento speciale ha offerto una rinnovata visibilità a molte realtà videoludiche italiane. Nella cornice proposta dall'edizione 2021 di JOIN The Indie, non sono molte software house nostrane hanno potuto raccontarsi all'interno di una cornice dedicata, ma non sono mancati all'appello nemmeno importanti ospiti. Tra questi ultimi, persino Warren Spector, più che celebre autore videoludico, che ha deciso di prendere parte all'evento per rivolgere un messaggio ai nuovi sviluppatori.

Con un intervento di circa una quindicina di minuti, lo storico autore di Deus Ex e System Shock, ha raccontato la propria esperienza personale, ricordando i tempi in cui ancora era un semplice appassionato di videogiochi. Per plasmare il suo primo titolo, ricorda, ebbe a disposizione un budget di 225.000 dollari (ma ne spese oltre 270.000!) e...un solo colore, il verde! Un racconto prezioso e carico di passione, che potete recuperare in apertura a questa news, con sottotitoli in italiano.

Cogliamo l'occasione per ricordare che sulle pagine di Everyeye stanno trovando sempre più spazio i team di sviluppo italiani, grazie al forma live di EveryTalk, durante il quale il nostro Francesco Fossetti ospita realtà creative nostrane sul Canale Twitch di Everyeye. Di recente, abbiamo ospitato gli autori di ANTLAB, per presentare tutti i dettagli su Foreclosed.

Quanto è interessante?
3