di

In Devil May Cry 5 è possibile controllare tre personaggi, tra cui l'inedito V. In questa mini-guida vi spiegheremo come utilizzarlo al meglio sfruttando le sua abilità e i suoi punti di forza sul campo di battaglia.

Lo stile di combattimento adottato da V fa un ampio utilizzo del potere magico, presentandosi come il personaggio più innovativo del gioco. Dato che non sarà lui stesso a colpire i nemici bensì le sue creature evocate (Griffon, Shadow e Nightmare), V non sarà in grado di cancellare le animazioni dei suoi attacchi mentre si trova in aria. In compenso, nei suoi panni potremo eseguire diverse mosse dal range variabile, tra cui un lancio aereo o una carica a colpi multipli, il tutto mentre le creature evocate si scagliano con tutta la loro ferocia sugli avversari.

Dei tre, V è anche il personaggio meno tecnico e per certi versi più accessibile. Premendo tasti a casaccio riusciremo a fare una quantità discreta di danni, ma per sfruttare a pieno le sue potenzialità dovremo padroneggiarne le combo, imparando a mantenere una buona posizione per sferrare ogni tipo di attacco: V è infatti l'unico personaggio in grado di colpire sempre i nemici in contemporanea con attacchi fisici e attacchi dalla distanza. Una buona tecnica è quella di spostarsi sul campo di battaglia mentre si sfruttano Griffon e Shadow per tenere a bada i nemici.

Se volete dare un'impennata ai vostri punti stile, così da ottenere un rank più alto, assicuratevi di sfruttare Griffon e il Devil Trigger mentre usate la pantera. Nei tempi morti ricordatevi sempre di leggere il libro, così da caricare il vostro potere magico. Quest'ultimo sarà indispensabile per evocare Nightmare, creatura che vi suggeriamo di utilizzare solo come mossa finale per dare il colpo di grazia ai nemici più impegnativi.

Voi vi state divertendo a usare V? Per saperne di più sul nuovo action game di Capcom, vi rimandiamo alla nostra Recensione di Devil May Cry 5.

Quanto è interessante?
3