Devil May Cry 5 ha venduto poco in Giappone? Capcom non è di quest'idea

Devil May Cry 5 ha venduto poco in Giappone? Capcom non è di quest'idea
di

Questa settimana, Devil May Cry 5 ha esordito in cima classifica giapponese grazie alle 116.202 copie vendute dalla versione PlayStation 4. Secondo molti giocatori, in ogni caso, si tratta di un quantitativo non particolarmente alto e non direttamente proporzionale alle incredibili qualità sfoggiate dalla produzione di Capcom.

Media Create ha alimentato la discussione svelando che sono state vendute il 75,75% delle copie distribuite ai rivenditori al lancio. Siamo ben lontani, quindi, dal sold-out. I più maliziosi hanno interpretato questo dato come una dimostrazione indiretta dello scarso successo del titolo. La compagnia giapponese s'aspettava vendite maggiori o ha semplicemente cercato di evitare una carenza di scorte? Probabilmente non lo sapremo mai, ma il produttore Peter Fabiano è intervenuto per mettere un freno alle speculazioni e invitare i giocatori non preoccuparsi, poiché "le vendite non sono basse".

I numeri, in ogni caso, non mentono. All'esordio, Devil May Cry 5 ha venduto molte meno copie del quarto capitolo, che nel 2008 conquistò la prima posizione della classifica settimanale con 205.000 copie piazzate su PlayStation 3. Lo spin-off Dmc Devil May Cry di Ninja Theory, nonostante non venga ricordato con particolare affetto dalla fanbase, riuscì invece a venderne 110.429 al lancio avvenuto nel marzo del 2013, un quantitativo leggermente inferiore a quello fatto registrare dal recente episodio. Va necessariamente specificato, in ogni caso, che nel frattempo il mercato digitale è cresciuto a dismisura, e Media Create non lo prende in considerazione.

Cogliamo l'occasione per avvertirvi che in futuro le analisi di questo tipo diventeranno molto meno frequenti. A seguito delle pressioni degli azionisti, l'agenzia Media Create non divulgherà più i dati di vendita relativi al Giappone.

FONTE: Twinfinite
Quanto è interessante?
12