di

Mentre i giocatori continuano ad attendere pazientemente che Sony si decida a rivelare ufficialmente PlayStation 5, in rete è spuntato il presunto brevetto del DevKit di PS5, ovvero il dispositivo che sarebbe stato consegnato nelle sapienti mani degli sviluppatori di mezzo mondo per consentir loro di sviluppare i titoli di prossima generazione.

Nonostante Sony non abbia ancora confermato la veridicità del documento, un artista di Codemasters è intervenuto per riferire che il dispositivo ritratto sarebbe reale, e che alcuni esemplari si troverebbero persino negli uffici della software house. Poco dopo, in ogni caso, ha stranamente cancellato ogni traccia della sua testimonianza...

Mentre il mistero continua ad infittirsi, i colleghi olandesi di Let's Go Digital sono riusciti a recuperare una nuova immagine che ritrae il presunto DevKit di PS5 da diverse angolazioni, ovvero dal basso, anteriormente e posteriormente. Potete visionarla in calce a questa notizia. Il design si conferma piuttosto singolare, con le ventole del voluminoso sistema di raffreddamento disposte a V.

Un'altra immagine emersa mostrerebbe invece numerose informazioni sul brevetto depositato presso l'Instituto Nacional da Propriedade Industrial (INPI) in Brasile, tra cui l'identità del designer, Yusuhiro Ootori (come vi avevamo già riferito). Il documento sarebbe stato presentato il 28 maggio 2019 e pubblicato ufficialmente il 13 agosto. La scadenza, invece, sarebbe fissata per il 13 agosto 2029. Accanto ad esso campeggia anche il brevetto di PS4 Pro - progettata da Tetsu Sumii - che sarebbe stato depositato in Brasile nel 2017.

Quanto è interessante?
12
Dev Kit di PS5: osserviamolo da diverse angolazioni in una nuova immagine
PlayStation 5PlayStation 5