Diablo 2 Resurrected sarà più facile dell'originale? La risposta di Blizzard

Diablo 2 Resurrected sarà più facile dell'originale? La risposta di Blizzard
di

Blizzard è tornata a discutere delle modifiche che verranno apportate all'interno di Diablo 2 Resurrected, la riedizione dell'indimenticato hack 'n' slash che la compagnia ha intenzione di pubblicare su PC e console nel corso di quest'anno.

Come già spiegato nelle passate settimane, l'intenzione del team di sviluppo non è quella di snaturare il suo action-RPG, ma anzi di mantenerne salda l'identità pur migliorando l'esperienza dal punto di vista tecnico ed aggiungendo delle funzionalità inedite. Motivo per cui, sebbene verranno apportate delle modifiche all'accessibilità del titolo, la difficoltà sarà la stessa con cui i giocatori di vecchia data hanno avuto a che fare da sempre:

"Il gioco è ancora in work in progress - c'è stata la techincal alpha - quindi anche dal punto di vista del design abbiamo tanti pensieri riguardo ulteriori aggiunte alla quality of life e al modo in cui possiamo migliorarlo", ha dichiarato il designer Rob Gallerani durante una recente intervista concessa a IGN.com. "La linea di pensiero è semplice, e prevede che il gioco non sia più facile dell'originale. Vogliamo rimanere fedeli, e c'è una differenza tra rendere il titolo più facile e renderlo più semplice da giocare".

Viene quindi puntualizzato che, ad esempio, non verrà rimosso il limitatore delle frecce trasportabili e non sarà consentito avere un inventario più capiente, dal momento che scelte di questo tipo intaccherebbero il game design alla base: "Roba di questo tipo rimuove delle scelte importanti; raccolgo questo oggetto o me lo lascio alle spalle?".

In attesa che Blizzard comunichi la data di lancio del suo hack 'n' slash, vi rimandiamo alla nostra Anteprima dedicata a Diablo 2 Resurrected. Activision, nel frattempo, ha assicurato che Diablo 4 ha il potenziale per far evolvere il genere action-RPG.

FONTE: gamespot
Quanto è interessante?
4