di

Diablo 4 è ancora sprovvisto di una data d'uscita, ma Blizzard non manca di tenere informati i fan con aggiornamenti trimestrali sull'andamento dello sviluppo. Attraverso le parole del capo grafico Arnaud Kotelnikoff scopriamo ora più dettagli su come funzionerà la visuale di gioco.

"La visuale di gioco è una delle nostre priorità, dato che vogliamo assicurarci che il personaggio si mantenga dettagliato e leggibile da un punto di vista isometrico. È la prima componente che consideriamo nello sviluppo dei personaggi", spiega Kotelnikoff confermando che l'eroe controllato dai giocatori "verrà mostrato in diversi modi durante il gioco, che si tratti della schermata di personalizzazione, del modello nella schermata dell'inventario, delle schermate social o dei filmati in tempo reale, spesso avvicinando la visuale per mettere in risalto il personaggio rispetto al resto del gioco".

"Per consolidare questo ravvicinamento - continua Kotelnikoff - abbiamo aggiunto un livello di dettaglio ulteriore chiamato dettaglio di mappatura; si tratta di un piccolo motivo ripetuto applicato in cima al materiale per rendere più preciso e dettagliato il materiale principale". Il grafico conferma inoltre che ogni completo presente in Diablo 4 avrà due diverse corporature. Due filmati ci mostrano inoltre in maniera più approfondita i dettagli dei personaggi ed alcuni elementi di personalizzazione: molti aspetti sono ancora in lavorazione, ma già adesso è possibile notare la grande cura riposta nelle visuale e in ogni dettaglio sui modelli poligonali.

Blizzard ha inoltre confermato che Diablo 4 punterà forte sul realismo grazie in particolare al Physically-Based Rendering. E ancora, Diablo 4 offrirà cutscenes realizzate con il motore di gioco.

Quanto è interessante?
4