di

Dal palco della BlizzCon 2018 di Anaheim, i vertici di Blizzard Entertainment confermano le indiscrezioni degli ultimi giorni e annunciano ufficialmente il progetto di Diablo Immortal con un video in cinematica dal taglio epico. Ma la vera notizia è un'altra.

A differenza delle voci di corridoio che volevano il prossimo episodio della serie action ruolistica di Blizzard su PC e console, infatti, il trailer di annuncio ufficiale di Diablo Immortal conferma che il titolo arriverà solo ed esclusivamente su sistemi mobile, presumibilmente su smartphone e tablet iOS e Android di ultima generazione.

Il progetto vedrà collaborare gli sviluppatori di Blizzard con gli analisti cinesi di NetEase, società specializzata in MMORPG, MOBA e battle royale per piattaforme portatili. Il sodalizio con NetEase e il passaggio ai sistemi mobile non coinciderà con uno stravolgimento delle meccaniche di gioco, che difatti continueranno a offrire un'esperienza hack and slash autenticamente action e venata di elementi ruolistici rappresentati, ad esempio, dalla possibilità di evolvere le abilità e gli elementi di equipaggiamento del proprio personaggio o dalla necessità di portare a termine delle missioni secondarie per ottenere armi, armature e incantesimi di livello elevato.

Anche il canovaccio narrativo di Diablo Immortal promette di essere piuttosto profondo, con un arco narrativo che coprirà i vent'anni di storia mai narrata tra l'epilogo del secondo capitolo e il prologo di Diablo III, recentemente approdato su Nintendo Switch.

La data di lancio di Diablo Immortal non è stata ancora annunciata, anche se la natura stessa del titolo e la volontà di Blizzard di espandere l'avventura con contenuti sempre freschi sono due importanti indizi che ci inducono a guardare alla prima metà del 2019 come al periodo più probabile per l'uscita del titolo su sistemi mobile iOS e Android.

Quanto è interessante?
11