Diablo Immortal è un AAA mobile che non va sottovalutato: vi spieghiamo perché

di

Durante la BlizzConline, la casa di Irvine ha riservato ampio spazio anche all'atteso Diablo Immortal, declinazione mobile e free-to-play dell'hack 'n' slash demoniaco per eccellenza.

Diablo Immortal sembra avere davanti a sé una strada davvero impervia, dal momento non sarà affatto semplice trovare il consenso di un'ampia fanbase abituata a sventare i piani del maligno su piattaforme ben differenti da quelle mobile. Nonostante ciò, resta un progetto davvero intrigante poiché rappresenta la testimonianza dell'evoluzione alla quale è andata incontro Blizzard in tutto questo tempo.

Durante la tavola rotonda trasmessa dopo la cerimonia di apertura della BlizzConline, il Lead Game Designer Wyatt Cheng e il Combat Designer Julian Love hanno ribadito che Diablo Immortal un progetto tripla A per smartphone e tablet. Il messaggio, quindi, è chiaro: non chiamatelo mobile game, e nel video speciale in apertura vi spieghiamo per bene perché dovreste dare ascolto a Blizzard. Già che ci siamo, segnaliamo che prossimamente sarà avviata una nuova fase di test di Diablo Immortal, descritta come più estesa della prima.

Quanto è interessante?
4