Il direttore artistico di Battlefield 5 si è unito al team di Metroid Prime 4

Il direttore artistico di Battlefield 5 si è unito al team di Metroid Prime 4
di

Periodo di grandi cambiamenti in seno alle software house di tutto il mondo. Mike Laidlaw ha lasciato Ubisoft, Ryota Niitsuma si è separato da Capcom e adesso scopriamo che Jhony Ljungstedt, Direttore Artistico di DICE, ha detto addio al team svedese per unirsi a Retro Studios, attualmente impegnato nello sviluppo di Metroid Prime 4

"Oggi è stato il ultimo giorno in DICE, ed è con sentimenti contrastanti che lascio qualcosa che è stata parte della mia vita per così tanto tempo", ha scritto Ljungstedt su LinkedIn. "È stato un grande viaggio e mi sento un privilegiato ad aver avuto la possibilità di lavorare con le talentuose persone di DICE, mi mancherete tutti... Ora sono pronto per il prossimo capitolo della mia vita, e non vedo l'ora di cominciare il mio nuovo viaggio con Retro Studios".

Retro Studios aveva avviato le ricerche di un nuovo direttore artistico lo scorso anno, ancor prima dell'annuncio che il team si sarebbe occupato del reboot dello sviluppo di Metroid Prime 4. L'esperienza di Ljungstedt con i giochi in prima persona - ha lavorato in passato su Mirror's Edge Catalyst e Battlefield 5 - fanno di lui un ottimo candidato per Metroid Prime 4, anche se non è stato specificato su quale progetto lavorerà per Retro Studios.

Di recente, il team di Austin ha dato il benvenuto anche a Kyle Hefley, un altro veterano dell'industria noto per aver creato il modello di Master Chief in Halo 4 e quelli di altri personaggi in Halo 5: Guardians.

FONTE: LinkedIn
Quanto è interessante?
5