Il direttore creativo di Splinter Cell e Ranbow Six Vegas è tornato in Ubisoft

Il direttore creativo di Splinter Cell e Ranbow Six Vegas è tornato in Ubisoft
INFORMAZIONI GIOCO
di

Reduce dall'insuccesso di Ghost Recon Breakpoint e dai risultati al di sotto delle aspettative di The Division 2, Ubisoft ha rinviato la data d'uscita di Watch Dogs Legion, Gods & Monsters e Rainbow Six Quarantine, e secondo un recente report avrebbe anche avviato un piano di ristrutturazione.

I vertici della casa francese hanno deciso di dare una svecchiata alla composizione e alla struttura organizzativa del team editoriale preposto alla supervisione dei progetti in via di sviluppo. Nell'ambito di questa ambiziosa manovra, volta a cambiare in meglio il futuro della compagnia, sembra sia stato nuovamente assunto un illustre ex, ovvero il direttore creativo Maxime Beland. L'indiscrezione arriva ancora una volta da VGC.

Beland ha trascorso gli ultimi otto mesi in Epic Games, in qualità di direttore creativo per Fortnite. Prima di approdare nell'azienda americana, in ogni caso, lo sviluppatore aveva trascorso 20 anni della propria vita in Ubisoft, fornendo il suo contributo a numerosi titoli come Rainbow Six: Vegas (lead designer e creative director), Assassin's Creed (game design director), Splinter Cell Conviction (creative director) e Splinter Cell Blacklist (creative director). Quest'ultimo è stato il primo gioco sviluppato da Ubisoft Toronto, team che egli stesso ha contribuito a fondare. Come membro nel nuovo studio, ha poi fornito supporto allo sviluppo di Far Cry 4 (in particolare per le sezioni ambientate nello Shangri-La), Far Cry Primal e Far Cry 5.

Stando a quanto riferito, Beland assumerà il ruolo di vice presidente nel nuovo team editoriale di Ubisoft, accanto a personalità come Tommy Francois e Patrick Plourde.

FONTE: VGC
Quanto è interessante?
6