Esport

La discesa in campo: il grande ritorno di Canadian per il Six Invitational

La discesa in campo: il grande ritorno di Canadian per il Six Invitational
di

Canadian il giocatore di Rainbow Six Siege più vincente della scena competitiva Nord America (e mondiale), come sappiamo, appena poche settimane fa ha annunciato il proprio ritiro dopo una carriera che gli ha dato grandi soddisfazioni.

Ora, però, il ragazzo sembra averci ripensato - almeno momentaneamente - perché ha deciso di tornare in attività per aiutare gli SSG a difendere il titolo mondiale conquistato all’inizio del 2020 in Canada.

Canadian, per chi non lo sapesse, si è ritirato poco prima dell'inizio della prima fase della NA League, menzionando nel proprio messaggio d’addio lo stress, il burnout e soprattutto l'insoddisfazione per lo stato in cui versava il gioco nella stagione 2020.

Il suo programma iniziale era quello di giocare ancora sino al Six Invitational 2021 con Spacestation, però il posticipo a maggio dell’evento l’aveva fatto desistere. Sino ad oggi. Dietro a tale scelta - sicuramente “di cuore” - si nascondono comunque anche questioni prettamente burocratiche.

Troy "Canadian" Jaroslawski infatti andrà dunque a sostituire Luke Slota, giocatore che purtroppo non potrà volare a Parigi. Lo stesso Canadian su Twitter ha invitato tutti a non illudersi, che è solo "un'ultima run".

Gli Spacestation non stanno vivendo un momento felice della loro storia: hanno concluso la NA League Stage 1 al settimo posto. Forse non sono i favoriti per il titolo, anche se con un Canadian fuori forma e già fuori dalle scene potrebbero comunque dire la loro sul palcoscenico globale.

Non dimentichiamo che a Parigi ci saranno anche i nostri Mkers.

Quanto è interessante?
1