di

I ragazzi di Slitherine riaprono una finestra sulle dimensioni fantasy e sci-fi di Distant Worlds 2 e Master of Magic per illustrare i progressi nella realizzazione di questi due importanti progetti strategici.

Nel primo focus di Slitherine, la compagnia divenuta celebre per i suoi videogiochi strategici, gestionali e simulativi ci proietta nella galassia di Distant Worlds 2 per ripercorrere la storia della serie e sottolineare l'impegno profuso nell'evolvere ogni aspetto dell'esperienza 4X. Ogni sistema, infatti, vanterà un proprio background narrativo, rappresentato da rovine aliene da riscoprire, caratteristiche planetarie uniche da studiare e frammenti di dati sconosciuti appartenenti a chissà quale razza senziente ormai estinta.

Dalla costruzione della propria flotta militare di astronavi alla gestione delle risorse da cui attingere per far prosperare il proprio impero galattico, il titolo promette di fare felici tutti gli appassionati del genere entro i prossimi mesi, contestualmente alla commercializzazione di Distant Worlds 2 su PC.

Non meno interessanti sono poi le informazioni snocciolate dal team di MuHa Games per discutere delle novità ludiche, contenutistiche e grafiche di Master of Magic, il nuovo capitolo della storica serie fantasy che, come da tradizione, rimarrà nel solco tracciato dall'omonimo strategico 4X del 1994. In questa sua nuova versione, il titolo vanterà tantissime migliorie e ottimizzazioni, oltre ad aggiunte per gli Eventi, la gestione della Mappa globale, l'introduzione degli Eventi casuali e una maggiore stratificazione del sistema economico deputato al reclutamento delle unità e all'evoluzione delle abilità degli eroi. L'uscita di Master of Magic è prevista anch'essa nei prossimi mesi su PC.

Quanto è interessante?
2