A diversi giorni dalla scomparsa, lo YouTuber Etika è stato trovato deceduto

A diversi giorni dalla scomparsa, lo YouTuber Etika è stato trovato deceduto
di

Desmond Amofah, una celebre personalità del mondo del gaming su YouTube conosciuto con il nome di "Etika", è stato trovato deceduto. Il cadavere del ragazzo, che aveva 29 anni, è stato rinvenuto dalla polizia di New York dopo diversi giorni di ricerca dopo la misteriosa scomparsa dello YouTuber.

Desmond Amofah era notoriamente un grande fan di Nintendo, e per questo concentrava buona parte dei suoi contenuti - tra cui spiccavano le video raction, spesso condivise dagli utenti su Internet - sulle produzioni della grande N.

Nel corso degli anni, tuttavia, sembra che il ragazzo abbia iniziato a soffrire di seri problemi mentali, che più di una volta lo hanno portato ad esternare la volontà di commettere il proprio suicidio (a quanto pare Amofah avrebbe contattato in passato la polizia dichiarando di aver acquistato una pistola per porre fine alla sua vita).

Il 19 giugno è stato caricato online un video intitolato "I'm Sorry", in seguito eliminato dai suoi canali. Da questo momento, il ragazzo è sparito agli occhi di chiunque, ma il fatto che alcuni suoi oggetti personali (come ad esempio il suo monitor da gaming) siano stati trovati all'interno del suo appartamento, hanno lasciato inizialmente credere ad un "semplice" allontanamento volontario. Tuttavia, la polizia ha notato alcune serrature di casa forzate, ed ha avvistato alcuni indumenti del ragazzo nei pressi del Ponte di Manhattan. Oggi, sfortuntamente, le autorità hanno confermato di aver trovato il cadavere di Amofah, ma nessun altro dettaglio è stato al momento condiviso.

Quanto è interessante?
23