Donald Trump parlerà di violenza e sicurezza con alcuni membri dell'industria videoludica

di

Dopo essersi scagliato contro film e videogiochi violenti a seguito della sparatoria nella scuola di Parkland, Donald Trump ha deciso di incontrare alcuni rappresentati dell'industria videoludica per discutere con loro del problema della violenza e della sicurezza dei giovanissimi.

Al momento non ci sono dettagli più precisi in merito ma Trump sta affrontando una serie di discussioni sulla sicurezza e sul controllo delle armi nelle scuole, tra i vari incontri ne sono previsti alcuni con non meglio specificate "personalità di spicco dell'industria videoludica", come annunciato da Sarah Sanders, segreteria della Casa Bianca.

Il presidente americano sembra disposto a voler fare in modo che i giovani non possano entrare in contatto con videogiochi e film violenti, i quali sarebbero capaci di "influenzare le menti dei giovanissimi". Non è chiaro quali nomi partecipanno a questo incontro ma ricordiamo che in passato colossi come Take-Two ed Electronic Arts si sono scagliati contro Donald Trump a causa delle restrittive leggi e politiche sull'immigrazione, le quali creano numerosi problemi ai creativi e ai lavoratori stranieri impiegati nell'industria dei videogiochi.

Quanto è interessante?
10