Dopo Cuphead arriveranno altri titoli Xbox Live su Switch, ma niente SDK

Dopo Cuphead arriveranno altri titoli Xbox Live su Switch, ma niente SDK
di

Dopo aver sancito il matrimonio con Nintendo annunciando l'arrivo di Cuphead su Switch, i vertici di Microsoft avrebbero manifestato l'intenzione di pubblicare nuovi videogiochi con funzionalità legate a Xbox Live sulla console ibrida della casa di Kyoto e su altre piattaforme.

A darne conferma sono i giornalisti di settore recatisi a San Francisco in coincidenza della Game Developers Conference 2019 come Russell Holly di Android Central, secondo il quale il colosso di Redmond sarebbe pronto ad aprirsi al multipiattaforma portando altri titoli della ludoteca di Xbox One (e PC Windows 10) e le relative funzionalità legate a Xbox Live (come la gestione degli Obiettivi Sbloccabili o la lista amici) su sistemi come Nintendo Switch e mobile. Un'operazione simile e, per certi versi, complementare a quella già annunciata da Microsoft di Game Stack su iOS e Android, quindi.

In base alle informazioni raccolte da Holly, inoltre, i rappresentanti della divisione Xbox di Microsoft accorsi alla GDC 2019 avrebbero riferito di non essere intenzionati a pubblicare un SDK per Nintendo Switch che consenta agli sviluppatori di implementare Xbox Live ma che, al contrario, provvederanno loro stessi a lanciare altri titoli come Cuphead sulla console della Grande N in un prossimo futuro.

L'accenno agli "altri titoli come Cuphead" potrebbe ricollegarsi alle voci di corridoio rimbalzate in rete nelle ultime settimane, con rumor riguardanti l'arrivo di Ori and the Blind Forest su Switch e, magari, del seguito Ori and the Will of the Wisps.

Quanto è interessante?
12