Dopo le novità annunciate per Game Pass, retailer toglie dal suo listino tutte le Xbox One

di

Microsoft ha recentemente annunciato delle sorprendenti novità riguardanti Xbox Game Pass, il servizio di gaming on-demand in stile Netflix con cui la casa di Redmond offre ai suoi utenti più di 100 giochi in formato digitale tramite la sottoscrizione di un abbonamento mensile.

Come annunciato qualche giorno fa, Microsoft renderà d'ora in avanti disponibili al lancio anche i propri titoli first party, i primi dei quali saranno Sea of Thieves, Crackdown 3 e State of Decay 2.

Una mossa che ha creato un certo entusiasmo tra i giocatori, ma che non ha fatto la felicità di alcuni rivenditori fisici di console e videogiochi. Tra questi, troviamo il retailer austriaco Gameware KG, compagnia che ha cancellato dal suo listino tutte le Xbox One dal momento che non comprende per quale motivo dovrebbe continuare a vendere console Microsoft quando "non comportano alcun profitto ma solo esborsi". Il rivenditore aggiunge che se Microsoft "intende lavorare da sola, dovrebbe fare business da sola".

Dopo la mossa di spingere su un servizio come Xbox Game Pass, quindi, Gameware KG teme che il suo commercio, basato sugli acquisti retail, possa a questo punto subire un calo piuttosto tangibile, almeno per quanto riguarda i prodotti Microsoft.

FONTE: Wccftech
Quanto è interessante?
10