Dragon Quest 12, svolta Action RPG in arrivo? HexaDrive collabora con Square Enix

Dragon Quest 12, svolta Action RPG in arrivo? HexaDrive collabora con Square Enix
di

L'annuncio di Dragon Quest XII: The Flames of Fate è giunto contestualmente ai festeggiamenti per il 35° anniversario della saga di casa Square Enix, nel corso del maggio di quest'anno.

Con il reveal del gioco, il team di sviluppo ha condiviso moltissimi dettagli su quelle che saranno le caratteristiche essenziali dell'opera, andando a confermare anche alcune svolte inaspettate. Impossibile ad esempio non citare la decisione di abbandonare il sistema di combattimento a turni in Dragon Quest XII, interrompendo una tradizione decennale per la serie JRPG.

Una circostanza che aveva spinto molti osservatori ad ipotizzare una svolta dell'IP in direzione del genere Action RPG: un'eventualità che ora trova un'ulteriore possibile conferma. Square Enix ha infatti annunciato ufficialmente il coinvolgimento di HexaDrive nello sviluppo di Dragon Quest XII: The Flames of Fate. Software house nipponica fondata nel 2007 da ex veterani Capcom che hanno lavorato alla serie Devil May Cry, quest'ultima ha sede ad Osaka e conta circa 125 sviluppatori. In passato, il team ha già collaborato con Square Enix, per la realizzazione di Final Fantasy XV, JRPG dalla forte componente Action.

I trascorsi di HexaDrive sembrano dunque suggerire la ricerca di professionisti dell'Action da parte del team di Dragon Quest XII: The Flames of Fates, anche se al momento è difficile fare previsioni in merito. Il JRPG, lo ricordiamo, sarà realizzato in Unreal Engine 5 ed è al momento privo di una finestra di lancio precisa.

Quanto è interessante?
6