di

Durante l'evento trasmesso per festeggiare i 35 anni di Dragon Quest, Square Enix Japan ha annunciato numerosi progetti legati alla serie, tra cui un remake, una versione offline di Dragon Quest X e un gioco mobile.

La prima novità è Dragon Quest III HD-2D Remake sviluppato da AMATA K.K. & Team Asano e annunciato per console (le piattaforme non sono state specificate) con un lancio in contemporanea mondiale, anche se la data non è stata resa nota. Dragon Quest 3 tornerà con uno stile HD-2D simile a quello adottato per Octopath Traveler, in apertura potete vedere il primo teaser pubblicato dal publisher.

Il secondo annuncio riguarda Dragon Quest X Offline, DQX torna in una versione pensata per funzionare senza necessità di connessione alla rete, cambio anche lo stile grafico rispetto alle versioni per console e PC. In arrivo in Giappone nel corso del 2022, il lancio in Occidente non è stato confermato. Spazio anche a Dragon Quest X Version 6, la nuova espansione Tensei no Eiyuu-tachi Online verrà pubblicata il prossimo autunno in Giappone.

Dragon Quest Keshi Keshi è invece un puzzle game per iPhone, iPad e Android in arrivo quest'anno in Giappone, la pubblicazione in Occidente è stata confermata ma non c'è ancora una data. Si continua con Dragon Quest Treasures, RPG con protagonisti Erik e Mia da Dragon Quest XI Echi di un'Era Perduta, anche in questo caso nessuna data è stata comunicata ma si punta ad una pubblicazione in contemporanea in tutto il mondo, le piattaforme di destinazione non sono state annunciate.

Per chiudere con il botto ecco l'annuncio di Dragon Quest 12 The Flames of Fate, svelato con un teaser che mostra atmosfere oscure e più mature rispetto a quelle di Dragon Quest XI Echi di un'Era Perduta.

Quanto è interessante?
8