Dragon Age 4: il produttore esecutivo Christian Dailey lascia BioWare

Dragon Age 4: il produttore esecutivo Christian Dailey lascia BioWare
di

BioWare ha finalmente fornito un nuovo aggiornamento sullo sviluppo di Dragon Age 4, il nuovo capitolo della serie ruolistica che ancor oggi, dopo anni dall'annuncio, non si è ancora mostrato in azione.

Nonostante il silenzio prolungato, la compagnia di sviluppo canadese ha assicurato che i lavori procedono come previsto e che il gioco è in ottimo stato di salute. Giunto all'incirca a metà sviluppo, Dragon Age 4 saluta però il suo produttore esecutivo Christian Dailey, che ha deciso di separarsi da BioWare dopo aver precedentemento accettato il posto vacante lasciato da Mark Darrah.

Dailey si è lasciato in buoni rapporti con BioWare, ed il general manager Gary McKay ha voluto così salutare il suo collega: "Mentre proseguiamo il nostro viaggio, volevamo salutare in maniera sincera Christian Dailey", le parole di Gary McKay. "Christian ha iniziato a lavorare con noi nel 2018 e ha avuto una grande influenza sui nostri giochi e sul team dirigenziale, e più recentemente come produttore esecutivo per lo sviluppo di Dragon Age. Tuttavia, l'industria dei giochi è in continua evoluzione e a volte le persone vogliono provare cose nuove: lo capiamo, ma ci mancherà come amico e come collega".

Secondo le ultime indiscrezioni fornite dall'insider Jeff Grubb, dovremo aspettare almeno altri 18 mesi prima della pubblicazione di Dragon Age 4.

Quanto è interessante?
6