Dragon Age 4: i tester scioperano e chiedono condizioni di lavoro migliori

Dragon Age 4: i tester scioperano e chiedono condizioni di lavoro migliori
di

Un report di Kotaku sottolinea come i tester del controllo qualità di Keywords Studios, attualmente sotto contratto con BioWare ed Eletronic Arts per lavorare su Dragon Age 4, abbiano annunciato l'intenzione di scioperare e formare un sindacato, con l'obiettivo di migliorare le proprie condizioni lavorative.

Keywords Studios è una azienda indipendente che si occupa di fornire vari servizi a sviluppatori software e publisher, tra questi anche il controllo qualità di giochi e applicazioni, tra i clienti della compagnia troviamo Square Enix, Google e PlayStation, solamente per citarne alcuni. Un team appositamente fondato in Keywords Studios sta lavorando a Dragon Age 4 a stretto contatto con BioWare negli studi di Edmonton, in Canada, tuttavia ci sarebbero molti problemi. A quanto pare il team del controllo qualità sarebbe guidato da BioWare con i membri di Keywords Studios che si limitano a svolgere per la maggior parte lavori burocratici e amministrativi.

BioWare avrebbe poi costretto i tester a lavorare in ufficio da inizio maggio, questo nonostante in città ci sia una media di casi Covid-19 superiore ai mille contagi al giorno. I dipendenti di BioWare con contratto a tempo pieno invece potranno lavorare da casa e sembra che la compagnia non conceda benefit di alcun tipo in caso di contagio Covid.

Altri problemi riguardano la retribuzione, apparentemente pari a poco meno di 13 dollari (americani) l'ora e nel report di Kotaku si parla anche di tester preoccupati di eventuali discriminazioni salariali e scarsa trasparenza sui compensi. I Q&A tester hanno quindi proposto l'idea di formare un sindacato per tutelarsi, la proposta è in corso di valutazione.

FONTE: Kotaku
Quanto è interessante?
5