di

Da grande appassionato di giochi di guida, lo youtuber AIRTON ha voluto testare potenzialità e limiti della retrocompatibilità di PS5 sfrecciando sui circuiti digitali di DriveClub, lo sfortunato simcade di Evolution Studios.

Il creatore di contenuti è così tornato alla guida di uno dei bolidi dell'esclusiva PS4 e constatato, con sua sorpresa, come il titolo non sembra presentare alcun genere di problema. L'esperienza di gioco offerta dal titolo non risente del lungo lasso di tempo trascorso dall'ultima patch e della conclusione del supporto ufficiale che ha comportato, nel settembre dello scorso anno, la rimozione di DriveClub dal PlayStation Store.

Chi possiede una copia fisica o digitale di DriveClub, quindi, può continuare a utilizzarla anche su PS5, pur sapendo che il titolo non presenta nessuna miglioria grafica o prestazionale tra framerate (limitato a 30fps), risoluzione (che rimane a 1080p) e tempi di caricamento (già velocissimi su PS4).

A chi ci segue, ricordiamo che nelle convulse giornate di lancio di PlayStation 5, l'ex direttore degli ormai chiusi studi Evolution, Paul Rustchynsky, ha discusso dei possibili update o sequel di DriveClub o MotorStorm su PS5 chiarendo che entrambi i titoli non avrebbero ricevuto delle ottimizzazioni sulla nuova console Sony. Quanto all'ipotesi del ritorno delle due serie, lo stesso Rustchynsky si è limitato a precisare che le probabilità per lo sviluppo di un sequel di DriveClub o MotorStorm per PS5 sono davvero molto scarse.

Quanto è interessante?
4