DualSense Edge: personalizzazione ai massimi livelli tramite l'hub di PS5

di

Sony ha dato modo alla stampa internazionale di provare in anteprima il DualSense Edge: nel corso dei test sono emersi tanti dettagli inediti sul controller pro di PlayStation 5, specie per quanto concerne le possibilità di personalizzazione accessibili tramite l'hub di PS5.

Dopo aver spiegato in video come è nato il design del DualSense Edge, il colosso tecnologico giapponese ha così dato modo alla stampa di settore di scoprire come funziona il software messo a punto dai progettisti Sony per tarare i sistemi di input del nuovo controller.

Accessibile anche attraverso i tasti funzione del DualSense Edge, il software per la personalizzazione dell'esperienza di utilizzo del controller garantisce l'accesso ai settaggi degli stick analogici, alle regolazioni sulla sensibilità dei controlli e la definizione delle cosiddette 'zone morte' degli analogici e dei grilletti.

Sempre tramite il software integrato nel DualSense Edge e richiamabile dall'interfaccia di PlayStation 5 si può accedere ai preset preconfezionati e registrare un massimo di 30 setup personalizzati, tre dei quali possono essere impostati velocemente utilizzando i tasti funzione deputati anche al controllo rapido del volume e al bilanciamento dell'audio nella chat vocale.

Attraverso un apposito menù, Sony offre anche l'opportunità di riassegnare i comandi associati ai pulsanti del controller, una soluzione pensata sia per migliorare l'accessibilità che per aggirare eventuali limitazioni imposte dal layout di tasti dei singoli giochi. Vi ricordiamo che il DualSense Edge sarà in vendita in tutto il mondo a partire dal 26 gennaio: prima di lasciarvi ai commenti, vi invitiamo a leggere il resoconto completo della nostra prova con il DualSense Edge di PS5.

Quanto è interessante?
5