Duello all'ultima nota con il Burnout Bandslam

di

Electronic Arts e MySpace, il più importante portale lifestyle del mondo, hanno annunciato una ricerca a livello internazionale per le band più meritevoli negli Stati Uniti ed in Europa, in collaborazione con Virgin Records ed Epiphone. A partire dal Martedì 6 febbraio 2007 Burnout Bandslam di EA ha iniziato ad accettare candidature su MySpace (http://www.myspace.com/burnoutbandslam)
Burnout Bandslam offre a band sconosciute di Stati Uniti ed Europa la possibilità di presentare il loro pezzo migliore di fronte ad un potenziale pubblico di oltre 80 milioni di utenti di MySpace, ognuno dei quali potrà esprimere la propria preferenza online.

Le band vincitrici - una Statunitense e l'altra Europea - riceveranno un contratto per incidere una demo con la Virgin Records e la possibilità di vedere la propria canzone inclusa in uno dei prossimi capitoli dei videogame della serie Burnout, celebri videogiochi di racing sviluppati dallo studio EA Criterion Games nonchè uno dei franchise più apprezzati di tutti i tempi.
Inoltre, una fra band emergenti di ciascun paese partecipante diventerà l'orgoglioso possessore di una delle esclusive chitarre Epiphone Les Paul Custom.

"Molte celebri band musicali sono state scoperte attraverso i videogiochi di Electronic Arts, ed oggi, attraverso il Burnout Bandslam, vogliamo estendere l'opportunità di arrivare al successo ad un numero ancora più grande di giovani potenziali talenti" ha detto Steve Schnur, Worldwide Executive of Music and Marketing di Electronic Arts. "La serie di Burnout è tutta centrata su forte personalità e anticonformismo, gusto del brivido e adrenalina, pertanto non vedo l'ora di scoprire una band in grado di ispirare queste stesse emozioni nel pubblico che la ascolta".

"MySpace si occupa di fornire ai musicisti di tutto il mondo la possibilità di condividere la propria musica e di interagire con gli appassionati di musica online", ha detto Shawn Gold, SVP dell'area Marketing di MySpace. "Questa collaborazione è parte dei nostri sforzi per fornirne ad artisti creativi ed appassionati un palcoscenico sul quale essere visti ed ascoltati, e per essere online in ogni momento."

"Electronic Arts ha moltiplicato le occasioni in cui musica e videogames interagiscono fra loro, ed ha dimostrato che i videogames sono una continua fonte di scoperta e di apprezzamento per artisti emergenti ed affermati, pertanto una collaborazione tra Virgin ed Electronic Arts è più che naturale" ha notato Jeff Kempler, European Vice President della Virgin Records. "Collaborare con Electronic Arts in questo eccitante e divertente contesto è un modo per Virgin di innovare ed ampliare l'interazione con nuovi talenti creativi e con tutti gli amanti della musica dovunque essi si trovino".

"Epiphone è orgogliosa di essere coinvolta ed associata con Burnout Bandslam ed il gioco Burnout Dominator. Musica, talento e divertimento sono parte della tradizione e rendono la nostra collaborazione perfetta" ha detto Henry Juszkiewicz, Presidente e CEO Gibson Guitar, società madre di Epiphone.

In Italia, Electronic Arts sta lavorando con Rolling Stone Magazine per incoraggiare band locali a sottoporre le proprie canzoni al Burnout Bandslam.
 "Il connubio videogiochi e musica ha sempre avuto primaria importanza per Electronic Arts, per il ruolo fondamentale che gioca la colonna sonora di un videogame per il giocatore, per il suo potere di accompagnare le azioni aiutando ad immedesimarsi ed emozionarsi davanti allo schermo. Oggi il pubblico fruitore di videogame non solo gioca, ma al tempo stesso scarica musica da iTunes, si interfaccia con mezzi di comunicazione diversi e  in continua evoluzione e consuma il suo intrattenimento in modi nuovi e rivoluzionari.", ha dichiarato Francesca Damato, Marketing Director di Electronic Arts. "Il Burnout Bandslam è una fantastica opportunità per i talenti locali per essere riconosciuti e raggiungere un pubblico mondiale. Abbiamo una vibrante scena musicale locale e lavorare con Rolling Stone Magazine e con MySpace aiuterà a scovare le band più intraprendenti che stanno solo aspettando l'opportunità di sfondare al massimo livello".

L'innovativa iniziativa musicale "Burnout Bandslam", alla sua 2° edizione quest'anno, vede vincitori della passata edizione proprio una band Italiana, The Styles, che hanno ottenuto la vittoria alla finale di Barcellona nell'ottobre 2005, ottenendo così la presenza del pezzo "Glitter Hits mixed by Jack Joseph Puig" all'interno della colonna sonora di Burnout Dominator, l'ultimo capitolo della serie Burnout, in uscita sul mercato italiano il 23 marzo 2007.
The Styles, tre ragazzi originari del Lago di Como, sono già stati definiti dalla critica musicale italiana come la 'Next Big Thing' del rock n' roll made in Italy e hanno così commentato la loro esperienza: "Non è cosa da tutti i giorni competere con band da tutta Europa davanti a una platea internazionale. Specialmente se sei italiano e sei considerato "emergente". Ma dopo il Bandslam non abbiamo più avuto modo di essere nervosi prima o durante un'esibizione, per quanto grande fosse il palco o numerosa la folla. E se ci chiedono qual è stato il punto di svolta del nostro percorso, ci viene sempre in mente, non senza una certa emozione, la finale di Barcellona."
Dopo il fortunato e chiacchierato supporto ai Babyshambles, The Styles sono partiti da Febbraio di quest'anno con una serie di date live assolutamente da non perdere che toccheranno diverse zone del nostro Paese. The Styles hanno fino ad ora pubblicato per H2O MUSIC  (l'etichetta digitale del gruppo Sony BMG) due EP digitali dal titolo "Glitter Hits EP" e "The Music Sucks".

Per ulteriori informazioni su Burnout Dominator e sulla serie Burnout sul sito www.electronicarts.it. Per ulteriori informazioni su Burnout Bandslam Contest tenete d'occhio il sitohttp://www.myspace.com/burnoutbandslam a partire dal 6 Febbraio 2007.

Quanto è interessante?
0