Dying Light 2, Techland conferma: il cross-play arriverà dopo il lancio

Dying Light 2, Techland conferma: il cross-play arriverà dopo il lancio
di

Nel corso di una sessione di Domande e Risposte tenuta da Tymon Smektala a margine dell'ultimo video speciale di Dying Light 2 tra coop e versioni PS4 e Xbox One, il Lead Game Designer di Techland ha confermato che il cross-play verrà abilitato solo dopo il lancio del kolossal horror a mondo aperto.

Interpellato dai tanti appassionati della serie che guardano con impazienza all'uscita del sequel di Dying Light, Smektala ha spiegato che il cross-play non rientrerà nella rosa di funzionalità accessibili al lancio.

L'esponente di Techland, a tal proposito, chiarisce che "stiamo lavorando per rendere possibile il cross-play dopo l'uscita", senza però fornire ulteriori indicazioni sulle tempistiche di sviluppo richieste per l'aggiornamento gratuito che sbloccherà l'accesso multipiattaforma alle lobby per esplorare la City post-apocalittica di Dying Light 2 in cooperativa online fino a un massimo di quattro partecipanti per sessione.

Rimaniamo perciò in attesa di ricevere ulteriori indicazioni e, nel frattempo, vi ricordiamo che Dying Light 2 Stay Human sarà disponibile dal 4 febbraio su PC, PS4, Xbox One, PlayStation 5, Xbox Series X/S e in un'apposita versione Cloud su Nintendo Switch. Se volete saperne di più sull'esperienza di gioco che andrà a tratteggiare l'offerta ludica, narrativa e contenutistica di questa avventura free roaming, vi rimandiamo al nostro speciale su Dying Light 2 tra parkour e combattimenti di un sequel esplosivo.

FONTE: MP1st
Quanto è interessante?
3